Partners

Partnership con Petterson Diamonds UK

venerdì 9 gennaio 2015

Temi di investimento per il 2015: il real-estate. Dove e perchè!

Perché investire nel Real-Estate? Perché scegliere solo mercati esteri?
Con l’attuale contingenza internazionale, la ricerca di mercati “in salute” oggi è una scelta obbligata. Chi già da qualche anno ha concentrato i propri progetti lontano dall’Italia, magari con l’ausilio di consulenti preparati in ambito non solo nazionale, può considerarsi una sorta di pioniere dell’iniziativa privata anticrisi, specie se prima di altri ha scommesso su settori e paesi in grado di invertire a tempo di record il trend negativo del “terribile” triennio 2008-2010.
Se in Italia, e nella “vecchia Europa”, si fatica a ritrovare il bandolo della matassa, la ritrovata vivacità dell’economia Usa e di altri mercati in avviata fase di rilancio, ha dato ragione ad economisti ed investitori dotati di maggiore lungimiranza in tempo di crisi.
Il settore real-estate e ‘property’, nonostante gli ottimi successi del 2014, presentano ancora margini interessanti, purché a monte si faccia un'attenta analisi geografica e di settore. Anche la misura dello ‘yeld’ gioca un ruolo importante nella selezione di questa asset strategica.
La scelta di escludere l'Italia, dal rank dell'asset immobiliare, è la naturale conseguenza di una scellerata politica economica. In Italia continuerà a farsi sentire in misura tutt’altro che trascurabile il peso dell’imposizione fiscale, autentica spada di Damocle per piccoli e grandi proprietari: IMU, TASI, TARES e IRPEF, sono destinati ad aumentare, sebbene abbiano già depresso una buona fetta di mercato interno, sottraendo risorse all’iniziativa privata oltre che alle famiglie. 
La scelta di inserire in portafoglio solo mercati esteri (soprattutto Asia, Emergenti, Pacifico e USA) dipende esclusivamente dai tanti fattori che contribuiscono alla crescita sensibile delle richieste di immobili all’estero. Quindi, anche la profonda diversità tra regimi “propulsivi”, come quello americano, rispetto a sistemi di tassazione meno “teneri”; aspetto decisivo per la corsa all’investimento fuori dai confini nazionali.
Ecco alcuni dei criteri utilizzati per la selezione degli strumenti nel ptf:
1 Certezza del diritto;
2 Rapporto di conversione positivo della moneta;
3 Regolamentazione edilizia e immobiliare;
4 Agevolazioni fiscali e incentivi per l'investimento;
5 Particolare momento storico del paese prescelto.

Ma i clienti, quando pensano di acquistar casa, le fanno tutte 'ste riflessioni? 
Ho il sinistro presagio che ciò, per lo più, non accada mai.
-->